Inceneritori, per il Parlamento UE dovranno comprare quote di CO2 dal 2026

La Commissione ambiente dell’europarlamento ha approvato la relazione sulla proposta di modifica dell’EU-ETS presentata dall’esecutivo di Bruxelles. Chiesta l’estensione all’incenerimento a partire dal 2026. Le imprese: “Serve un’attenta valutazione d’impatto” Continua a leggere Inceneritori, per il Parlamento UE dovranno comprare quote di CO2 dal 2026

Campania, Bonavitacola: “Sui rifiuti l’Ue ha capito che stiamo facendo sul serio”

L’assessore all’ambiente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola fa il punto sul contenzioso con l’Europa in materia di rifiuti, dopo la riduzione della sanzione. “Abbiamo iniziato a fare seriamente”, dice. Ma il percorso è ancora lungo Continua a leggere Campania, Bonavitacola: “Sui rifiuti l’Ue ha capito che stiamo facendo sul serio”

Rifiuti, Corte dei Conti: “Un momento cruciale”

Il primo semestre del 2022 sarà un “momento cruciale” per l’attuazione degli interventi in materia di rifiuti previsti dal PNRR, scrive la Corte dei Conti, secondo cui le riforme disegnate dal Ministero della Transizione Ecologica sono “un buon punto di partenza” ma possono essere migliorate e rese più efficaci Continua a leggere Rifiuti, Corte dei Conti: “Un momento cruciale”

Campania, sanzione rifiuti ridotta di un terzo. La Commissione Ue: “Soddisfatto fabbisogno di incenerimento”

Il piano della Regione Campania per la rimozione delle ecoballe incassa l’apprezzamento della Commissione europea che ha ridotto di un terzo la sanzione quotidiana comminata nel 2015. “Soddisfatto fabbisogno di incenerimento” si legge nella comunicazione di Bruxelles. Ma i rifiuti continuano a finire fuori regione Continua a leggere Campania, sanzione rifiuti ridotta di un terzo. La Commissione Ue: “Soddisfatto fabbisogno di incenerimento”

Inceneritori, il Ministero dovrà indicare dove e quanti costruirne

Una sentenza del Tar Lazio obbliga il Ministero della Transizione Ecologica a riscrivere il decreto attuativo dello ‘Sblocca Italia’ che dovrebbe indicare quali e quanti impianti realizzare per soddisfare il fabbisogno di incenerimento delle Regioni. Tutto l’opposto di quanto previsto dal Programma Nazionale di Gestione dei Rifiuti Continua a leggere Inceneritori, il Ministero dovrà indicare dove e quanti costruirne

Rifiuti, Assoambiente: “Bene Programma Nazionale, ma rivedere limitazioni al mercato”

La proposta di Programma Nazionale di Gestione dei Rifiuti incassa il plauso di Assoambiente, che però nutre dubbi sulla limitazione alla circolazione dei rifiuti organici da avviare a recupero. Testa: “Assicurare il criterio di specializzazione impiantistica” Continua a leggere Rifiuti, Assoambiente: “Bene Programma Nazionale, ma rivedere limitazioni al mercato”