Napoli, ecco le prime 200 assunzioni in Asia. Manfredi: “Ora una città più pulita e ordinata”

Firmate le prime 200 nuove assunzioni tra le fila della municipalizzata napoletana dei rifiuti Asia. “Un momento importante per Napoli” ha detto il sindaco Gaetano Manfredi. L’amministratore di Asia Domenico Ruggiero: “Da qui partirà il cambiamento” Continua a leggere Napoli, ecco le prime 200 assunzioni in Asia. Manfredi: “Ora una città più pulita e ordinata”

Bilancio 2023, ecco l’ambiente: sì al rifinanziamento del credito d’imposta per materiali riciclati

Dopo l’assenza registrata nelle prime bozze, l’ambiente entra nel disegno legge di bilancio: sì al rifinanziamento del credito d’imposta per materiali riciclati. Fondi per acque reflue, contrasto al consumo di suolo e per le attività di monitoraggio dell’Ispra Continua a leggere Bilancio 2023, ecco l’ambiente: sì al rifinanziamento del credito d’imposta per materiali riciclati

Amianto, l’appello dello Sportello Nazionale: “Lo Stato investa in prevenzione”

Nella lotta alla fibra killer “lo Stato sta giocando di rimessa invece di puntare sulla prevenzione” dice Fabrizio Protti, presidente dello Sportello Amianto Nazionale. Che stima in 40 milioni di tonnellate la quantità di manufatti contaminati da rimuovere su tutto il territorio nazionale Continua a leggere Amianto, l’appello dello Sportello Nazionale: “Lo Stato investa in prevenzione”

Imballaggi, Conai: “Modello italiano deve essere difeso”

Secondo Conai la bozza di regolamento UE sugli imballaggi “rappresenta un veicolo normativo inadeguato”. Ruini: “Quello italiano è un modello da difendere”. Un’analisi comparata realizzata dal consorzio sottolinea gli impatti dell’introduzione di un nuovo regime di deposito cauzionale per le bottigliette in PET, soluzione “non necessaria, e tantomeno opportuna” per il nostro Paese Continua a leggere Imballaggi, Conai: “Modello italiano deve essere difeso”

End of waste inerti, apertura del MiTE: “Valutare condizioni di utilizzo degli aggregati”

Il MiTE ascolta l’appello delle imprese e fa sapere di essere aperto alla valutazione di una modulazione dei parametri di analisi del nuovo decreto end of waste sui rifiuti da costruzione e demolizione, giudicati come troppo restrittivi dagli operatori. Milano si candida a diventare protagonista del tavolo di lavoro Continua a leggere End of waste inerti, apertura del MiTE: “Valutare condizioni di utilizzo degli aggregati”

Rifiuti inerti, l’appello dei riciclatori: “Subito tavolo di monitoraggio su end of waste”

L’associazione nazionale dei produttori di aggregati riciclati chiede l’immediato avvio del monitoraggio sugli effetti del decreto end of waste sui rifiuti da costruzione e demolizione. “A rischio 32 milioni di tonnellate di scarti” dice Anpar Continua a leggere Rifiuti inerti, l’appello dei riciclatori: “Subito tavolo di monitoraggio su end of waste”

Rifiuti da costruzione e demolizione, pubblicato il decreto end of waste

Definiti i criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto per gli scarti delle costruzioni e delle demolizioni. I produttori di aggregati riciclati avranno 180 giorni di tempo per adeguarsi alla nuova disciplina. L’allarme delle imprese: “Rischio chiusura”. Il Ministero: “Sei mesi per valutare una eventuale revisione” Continua a leggere Rifiuti da costruzione e demolizione, pubblicato il decreto end of waste