Biometano, le clausole anti inflazione sbloccano gli incentivi

Pubblicata la graduatoria del terzo ciclo di incentivi PNRR per il biometano: assegnato un coefficiente superiore al totale delle prime due tranche, segno che le clausole anti inflazione hanno funzionato. Ma a impedire il decollo del meccanismo di sostegni restano le tempistiche serrate e i nodi delle connessioni. Prossima gara al via il 3 giugno, estesa anche al revamping di impianti a biogas da rifiuti

L’economia circolare vale il 2,5% del PIL, ma sta rallentando

Stando all'ultimo rapporto del Circular Economy Network l'Italia resta prima tra le economie europee per circolarità, ma continua a perdere terreno

Industria, Italia ai vertici in Ue per efficienza ed emissioni. Ma la burocrazia frena il percorso

L'industria italiana vanta performance di primo piano in termini di efficienza dei processi e di decarbonizzazione, spiega ISPRA. Anche grazie al recupero degli scarti. Che però non riusciamo ancora a ...Leggi

Abiti usati, le imprese: “Filiera italiana a rischio collasso”

La filiera italiana degli abiti usati è un'eccellenza di livello continentale, dicono i numeri. Ma rischia il collasso per l'aumento dei costi di gestione delle frazioni non riutilizzabili. Anche perché il riciclo non decolla. Gli operatori: "I nuovi sistemi EPR non duplichino quello che c'è già ma coprano i costi non sostenibili per il sistema"

Rifiuti organici, è allarme: differenziata ferma, scarti in aumento e troppi impianti

Secondo il Consorzio Italiano Compostatori la raccolta differenziata dell'organico ha smesso di crescere, mentre aumentano le frazioni estranee e anche gli impianti di trattamento. Mettendo a rischio la sostenibilità economica ...Leggi

Plastica, OCSE: export di rifiuti crollato del 50% in sei anni

Tra 2017 e 2022 i rifiuti in plastica esportati a livello globale sono passati da 12,4 a 6,4 milioni di tonnellate, riporta l'OCSE. In calo costante le quantità importate dai ...Leggi

Riciclo della carta, Nomisma: “Con il PNRR investimenti al Sud crescono tra 10 e 11%”

I progetti PNRR dedicati al riciclo di carta e cartone genereranno nelle regioni del Sud un aumento degli investimenti compreso tra il 10 e l'11%. Lo ha rilevato Nomisma in un'analisi presentata a Salerno in occasione della giornata di apertura della Paper Week 2024 di Comieco. Vincenzo De Luca: "Ora il governo sblocchi fondi FSC". Che serviranno anche allo smaltimento delle ecoballe

Carta e cartone, riciclo da record: nel 2023 superato il 90%

Lo scorso anno il tasso di riciclo degli imballaggi in carta e cartone ha superato il 90%, polverizzando con sette anni di anticipo l'obiettivo europeo dell'85% al 2030. L'annuncio del ...Leggi

Bioplastica, vendita di stoviglie giù del 20%: è allarme sul finto ‘riutilizzabile’

L'ambiguità della normativa sullo stop alla plastica monouso sta aprendo il mercato al finto 'riutilizzabile', con un calo del 20% delle vendite di stoviglie compostabili. La denuncia di Assobioplastiche: "Governo ...Leggi

Rifiuti elettrici, raccolta in calo ma cresce l’intercettazione dei piccoli raee

Secondo il Centro di Coordinamento Raee nel 2023 la raccolta dei rifiuti elettrici è calata del 3,1%, risentendo ancora una volta degli strascichi del bonus tv del 2021. Positivo invece il dato sui piccoli elettrodomestici, cresciuti di oltre il 7% grazie alla microraccolta e all'attenzione ai raee 'dual use'. Longoni: "Servono più controlli sulle gestioni non corrette"