Il discorso ecologista di Draghi: «Vogliamo lasciare un buon pianeta»

La tutela dell’ambiente vero filo conduttore della comunicazione al Senato del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi nel giorno del voto di fiducia «Vogliamo lasciare un buon pianeta, non solo una buona moneta». Contrasto ai cambiamenti climatici, salvaguardia degli ecosistemi, conversione ecologica del sistema produttivo basata su ricerca e innovazione. È la tutela dell’ambiente il vero filo conduttore della comunicazione al Senato del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi nel giorno del voto di fiducia. Dai passaggi … Continua a leggere Il discorso ecologista di Draghi: «Vogliamo lasciare un buon pianeta»

Economia circolare, il Parlamento Ue approva il Piano d’azione

Via libera dell’europarlamento al Piano d’azione per l’economia circolare presentato dalla Commissione Ue: «Ora obiettivi vincolanti sull’impronta ambientale dei prodotti e un vero mercato unico dei materiali riciclati» «Entro il 2050 consumeremo come se disponessimo di tre pianeti. Poiché le nostre risorse naturali sono limitate e il clima sta cambiando, occorre abbandonare l’attuale modello del “prendi, produci, getta” e puntare a un’economia circolare». Lo scrive il Parlamento europeo nella … Continua a leggere Economia circolare, il Parlamento Ue approva il Piano d’azione

Recovery fund, l’appello dei cento: “Più fondi per il clima”

Aumentare la quota di finanziamenti del Recovery Fund dedicati al clima, criteri climatici stringenti per indirizzare gli investimenti, una lista di esclusione delle attività anti-clima da non finanziare. Sono questi i tre pilastri sui quali poggia l’appello siglato da cento esponenti di imprese e associazioni di categoria italiani e rivolto ai parlamentari italiani, ai rappresentanti italiani in Parlamento Europeo e ai membri del Governo italiano … Continua a leggere Recovery fund, l’appello dei cento: “Più fondi per il clima”

discaricheabusive

Ambiente, ricerca e innovazione per chiudere le infrazioni

Mancata bonifica delle discariche, cattiva gestione delle acque reflue, inefficienze nel ciclo dei rifiuti in Campania. Questi i principali capi d’accusa al centro delle procedure d’infrazione aperte dalla Commissione europea ai danni dell’Italia per il mancato rispetto delle direttive comunitarie in materia di ambiente e rifiuti. Protagoniste in negativo su tutti i fronti delle infrazioni ambientali le Regioni del Centro-Sud, con la Sicilia in testa alla classifica degli … Continua a leggere Ambiente, ricerca e innovazione per chiudere le infrazioni

nucleare green italia

Rifiuti radioattivi, la Corte di giustizia Ue condanna l’Italia

La Corte di giustizia Ue ha condannato l’Italia per non aver comunicato alla Commissione europea il programma nazionale per la gestione delle scorie radioattive. Sulla base della direttiva 2011/70/Euratom del 2011, infatti, gli Stati membri avrebbero dovuto notificare per la prima volta il dossier alla Commissione entro il 23 agosto 2015. La scadenza, però, non era stata rispettata, spingendo la Commissione ad aprire una procedura … Continua a leggere Rifiuti radioattivi, la Corte di giustizia Ue condanna l’Italia

impiantocontarina1

End of waste: via libera al decreto sui prodotti assorbenti

Dopo quelli sul CSS e sul fresato d’asfalto, l’Italia si prepara ad accogliere il suo terzo decreto sull’end of waste. Si tratta del provvedimento che disciplinerà la cessazione della qualifica di rifiuto per i cosiddetti PAP, prodotti assorbenti per la persona: pannolini, pannoloni e assorbenti igienici. “Un giorno importante e un passaggio epocale per l’economia circolare. Oggi ho firmato il decreto con cui può finalmente decollare unindustria tutta … Continua a leggere End of waste: via libera al decreto sui prodotti assorbenti

Stop plastica monouso, raggiunto accordo tra Consiglio Ue e Europarlamento

Il Consiglio dell’Unione Europea e l’Europarlamento hanno raggiunto un accordo su una nuova direttiva per mettere al bando prodotti di plastica monouso, come parte dello sforzo per proteggere l’ambiente e ridurre i rifiuti in mare. La nuova direttiva prevede di vietare la vendita nell’Ue di articoli in plastica monouso, come posate, bastoncini cotonati, piatti, cannucce, miscelatori per bevande, bastoncini per palloncini, alcuni articoli di plastica ossi-degradabili (come … Continua a leggere Stop plastica monouso, raggiunto accordo tra Consiglio Ue e Europarlamento

Plastica, il Parlamento Ue: “Serve mercato interno per le materie riciclate”

Unione europea sempre più protagonista nella guerra globale all’inquinamento da rifiuti in plastica. L’europarlamento riunito in plenaria a Bruxelles ha approvato a larghissima maggioranza una risoluzione sulla strategia europea sulla plastica presentata lo scorso gennaio dalla Commissione nell’ambito del piano d’azione per la transizione verso un’economia circolare. Nel documento I deputati chiedono la creazione di un vero e proprio mercato unico per le plastiche riciclate, … Continua a leggere Plastica, il Parlamento Ue: “Serve mercato interno per le materie riciclate”