“Mitezza” e centralità del dato: le coordinate di Cingolani

La mitezza come valore da contrapporre alla violenza delle polemiche. Il dato scientifico come strumento per costruire nuova consapevolezza, ribaltando falsi miti e strumentalizzazioni. Sono le coordinate che guideranno l’azione del ministro Roberto Cingolani, indicate nelle poche righe che accompagnano la notizia del via libera al Ministero della Transizione ecologica, dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legge che istituisce l’inedito dicastero … Continua a leggere “Mitezza” e centralità del dato: le coordinate di Cingolani

CINGOLANI

Transizione ecologica, ecco come sarà il nuovo MInistero

Il “Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare” è ridenominato “Ministero per la transizione ecologica” (MITE), al quale sono “attribuite le funzioni e i compiti spettanti allo Stato relativi allo sviluppo sostenibile e alla tutela e alla valorizzazione dell’ambiente, del territorio e dell’ecosistema” Non si chiamerà più Ministero dell’Ambiente, ma ne erediterà tutte le funzioni e attribuzioni, con l’aggiunta delle competenze in materia di politica energetica … Continua a leggere Transizione ecologica, ecco come sarà il nuovo MInistero

CINGOLANI

Transizione ecologica, Cingolani già al lavoro su ambiente e innovazione

Il neominitro ha incontrato i vertici del Sistema nazionale di protezione ambientale per raccogliere osservazioni sul Pnrr. Ma la vera sfida è costruire una nuova cultura della sostenibilità basata su conoscenze scientifiche e dati oggettivi Tergiversare non è nello stile di Roberto Cingolani, dice chiunque abbia avuto modo di percorrere con lui anche solo un pezzo della sua lunga e autorevole carriera accademica e professionale. … Continua a leggere Transizione ecologica, Cingolani già al lavoro su ambiente e innovazione

Il discorso ecologista di Draghi: «Vogliamo lasciare un buon pianeta»

La tutela dell’ambiente vero filo conduttore della comunicazione al Senato del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi nel giorno del voto di fiducia «Vogliamo lasciare un buon pianeta, non solo una buona moneta». Contrasto ai cambiamenti climatici, salvaguardia degli ecosistemi, conversione ecologica del sistema produttivo basata su ricerca e innovazione. È la tutela dell’ambiente il vero filo conduttore della comunicazione al Senato del Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi nel giorno del voto di fiducia. Dai passaggi … Continua a leggere Il discorso ecologista di Draghi: «Vogliamo lasciare un buon pianeta»

Rifiuti, pubblicato il nuovo MUD 2021: tutte le novità

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con il nuovo Modello Unico di dichiarazione Ambientale (MUD) per l’anno 2021 a sostituzione integrale di quello vigente. Il termine ultimo per la presentazione è fissato al 16 giugno di quest’anno. Il modello è stato rivisto, si legge nel Dpcm, «così da poter acquisire i dati relativi ai rifiuti da tutte le categorie di … Continua a leggere Rifiuti, pubblicato il nuovo MUD 2021: tutte le novità

Roberto Cingolani è il nuovo ministro della Transizione Ecologica

Sostituirà il Ministero dell’Ambiente integrando le competenze sull’energia. Per conoscerne nel dettaglio attribuzioni e deleghe occorrerà aspettare, ma quel che è certo è che sarà Roberto Cingolani, professore di fisica e Chief Technology & Innovation Officer di Leonardo, a guidare il Ministero della Transizione Ecologica, l’inedito dicastero del governo Mario Draghi, che già si annuncia come il fulcro dell’azione politica del nuovo esecutivo. Cingolani, ha detto Draghi, sarà anche … Continua a leggere Roberto Cingolani è il nuovo ministro della Transizione Ecologica

Recovery plan, il Ministero dell’Ambiente: «TMB inutili e obsoleti»

«I TMB sono obsoleti e servono solo a cambiare codice ai rifiuti trattati, mentre l’economia circolare si fa con impianti avanzati per il recupero di materia» ha dichiarato Laura D’Aprile, capo della direzione generale economia circolare del Ministero dell’Ambiente No ai TMB, sì a un ampio piano di riforme per garantire la “messa a terra” entro il 2026 degli impianti di riciclo che saranno finanziati con i fondi Next generation … Continua a leggere Recovery plan, il Ministero dell’Ambiente: «TMB inutili e obsoleti»

Roma viglia di crisi

Rifiuti urbani, ecco perché da gennaio si rischia il caos

Se il mondo intero guarda con trepidazione all’arrivo del 2021, con la voglia di lasciarsi alle spalle un 2020 da incubo, per gli operatori del waste management italiano, invece, l’anno che verrà non promette nulla di buono, e anzi a un 2020 da incubo potrebbe seguire un 2021 di caos. L’entrata in vigore del decreto legislativo 116 del 2020, che recepisce la nuova direttiva rifiuti … Continua a leggere Rifiuti urbani, ecco perché da gennaio si rischia il caos