RenTRi, dall’accreditamento ai dati delle movimentazioni: ecco i primi ‘mattoni’ del nuovo sistema di tracciabilità

La sperimentazione del nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti scende sul piano operativo: pubblicate le prime API sulla comunicazione dei dati relativi ai registri di carico e scarico. Obiettivo: arrivare al prototipo entro la fine del 2021 Continua a leggere RenTRi, dall’accreditamento ai dati delle movimentazioni: ecco i primi ‘mattoni’ del nuovo sistema di tracciabilità

Tracciabilità dei rifiuti, entra nel vivo la sperimentazione del RENTRi

Il laboratorio per lo sviluppo del prototipo del nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti entra nel vivo con la fase di definizione dei meccanismi di interoperabilità per la comunicazione dei dati dei movimenti annotati nei registri di carico e scarico Continua a leggere Tracciabilità dei rifiuti, entra nel vivo la sperimentazione del RENTRi

Semplificazioni, dalla VIA all’end of waste passando per il CSS: le novità sui rifiuti

Dalla Commissione VIA per le opere Pniec e Pnrr al tentativo, non proprio riuscito, di semplificare la disciplina sulle autorizzazioni ‘end of waste’, passando per lo snellimento della burocrazia sull’utilizzo del CSS in cementifici e centrali elettriche: focus sul decreto semplificazioni approvato venerdì dal Consiglio dei Ministri Continua a leggere Semplificazioni, dalla VIA all’end of waste passando per il CSS: le novità sui rifiuti

Dalla VIA all’end of waste: ecco la bozza del decreto sulle semplificazioni ambientali

Tempi più spediti per le autorizzazioni ambientali, controlli più snelli sugli impianti “end of waste” ma anche lo stop alle gestioni autonome del servizio idrico: ecco la bozza del decreto sulle semplificazioni allo studio del Ministero della Transizione Ecologica Continua a leggere Dalla VIA all’end of waste: ecco la bozza del decreto sulle semplificazioni ambientali

albo gestori ricicla news

Gestori ambientali, semplificazioni per i responsabili tecnici in “regime transitorio”

Alla luce della pandemia da covid e della sospensione delle verifiche obbligatorie dell’idoneità i Responsabili tecnici in “regime transitorio” potranno assumere “in via in via eccezionale e per un periodo di tempo limitato” l’incarico per classi superiori a quella di appartenenza Continua a leggere Gestori ambientali, semplificazioni per i responsabili tecnici in “regime transitorio”

imballaggi plastica

Smaltimento rifiuti, l’attestazione obbligatoria ma non si sa per chi

È una condizione imprescindibile per assolvere agli obblighi di legge sulla responsabilità del produttore di rifiuti avviati a smaltimento intermedio, peccato però che nessuno sappia con esattezza come o cosa fare per rispettarla, né tanto meno quando farlo. Già, perché a 15 anni dalla sua prima comparsa, la cosiddetta “attestazione di avvenuto smaltimento” resta ancora oggi per tanti versi un mistero. Non un mistero recente, o quanto … Continua a leggere Smaltimento rifiuti, l’attestazione obbligatoria ma non si sa per chi

Bilancio

Tari e nuovi rifiuti urbani: ecco i chiarimenti del governo

I primi chiarimenti del governo sull’applicazione della Tari alla luce della nuova disciplina sulla classificazione dei rifiuti introdotta dal decreto legislativo 116 del 2020 Le utenze non domestiche potranno comunicare entro il 30 giugno di ogni anno la volontà di affidarsi, nell’esercizio successivo, al mercato e non al servizio pubblico per la gestione dei propri rifiuti urbani. I comuni dal canto loro dovranno prevedere, nei propri regolamenti Tari, riduzioni della … Continua a leggere Tari e nuovi rifiuti urbani: ecco i chiarimenti del governo

Rifiuto urbano

Rifiuti urbani, ecco cosa non va nella nuova classificazione

I rifiuti un tempo speciali “assimilati” o “assimilabili” sono diventati rifiuti urbani tout-court. La norma però presenta difficoltà interpretative e applicative a ogni livello della filiera. Dai comuni alle imprese: perché ce l’hanno tutti con la nuova classificazione dei rifiuti urbani introdotta dal decreto legislativo 116? Cerchiamo di fare chiarezza. Operativa dal 1 gennaio, la disciplina ha ridefinito il perimetro dei rifiuti speciali e di quelli urbani, facendo rientrare tra questi ultimi un … Continua a leggere Rifiuti urbani, ecco cosa non va nella nuova classificazione