Remtech Expo: bilancio positivo per la missione ad Ankara

Tempo di bilanci, per RemTech Expo, a una settimana dall’incontro sui temi dell’ “Inquinamento del suolo in Turchia”, promosso ad Ankara lo scorso 15 luglio e conclusosi poco prima che si consumasse il tentato golpe contro il presidente Erdogan.

Il workshop italo-turco organizzato da RemTech Expo, che rappresenta la più importante manifestazione italiana in materia di bonifica, riqualificazione, tutela e recupero del territorio, e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente ha segnato un’ulteriore tappa del percorso di internazionalizzazione e di promozione intrapreso dall’evento di Ferrara Fiere a beneficio delle imprese operanti nel campo della remediation.

Anche grazie alla collaborazione della Chamber of Environmental Engineers e della Regione Emilia-Romagna, l’appuntamento di Ankara ha colto entrambi gli obiettivi dai quali muoveva, ovvero quello di supportare il governo turco nella bonifica e nel monitoraggio dei siti contaminati‎, e nell’analisi dei siti potenzialmente inquinati, e di favorire, mediante lo sviluppo di joint venture, la cooperazione tra le maggiori realtà italiane di tecnologie e servizi, e quelle turche certificate e abilitate a svolgere attività di risanamento.

La sessione di apertura del seminario, dedicata alla normativa che regolamenta il settore delle bonifiche in Europa, in Italia e in Turchia, ha evidenziato che, dal punto di vista legislativo, i percorsi avviati dal governo di Ankara presentano delle analogie con quelli italiani, perché prevedono piani di caratterizzazione e analisi del rischio, ma che, a fronte di diverse migliaia di siti turchi inquinati, le aziende locali qualificate a intervenire sono solo una ventina.

Alcune di queste, insieme a un nucleo di altre che espongono a RemTech Expo – AECOM, Astalab, D’Appolonia, Golder Associates, LAV, MPT, Petroltecnica e Tora – hanno presentato a una platea di oltre cento professionisti diversi casi studio di particolare rilevanza e risposto a domande sul livello tecnologico espresso dai prodotti e dai servizi illustrati.

La road map condivisa tra Italia e Turchia in occasione della missione prevede, per i prossimi mesi, un’agenda molto fitta, a partire dalla partecipazione delle imprese e del Ministero dell’Ambiente turco a RemTech Expo, il prossimo settembre, dove saranno coinvolti in B2B e nella RemTech Europe, la prima conferenza europea sul mercato delle bonifiche in Europa, in calendario alla Fiera di Ferrara giovedì 22 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *