End of Waste, il Ministero: «Enti locali rilascino autorizzazioni ordinarie» – TG del 07/07/2016


In questa edizione del notiziario:

END OF WASTE, IL MINISTERO: «ENTI LOCALI RILASCINO AUTORIZZAZIONI ORDINARIE»

Il Ministero dell’Ambiente pubblica una circolare che mette fine a due anni di stallo sulla concessione delle autorizzazioni ordinarie agli impianti di riciclo. I criteri end of waste, spiega il documento, possono essere stabiliti dagli Enti responsabili anche in assenza di regolamentazione comunitaria o ministeriale

«END OF WASTE È STRUMENTO PRINCIPE DELLA CIRCULAR ECONOMY»

Al microfono di Ricicla il commento del giurista ambientale David Roettgen sulla nuova circolare ministeriale. «L’End of Waste – dice Roettgen – è lo strumento principe dell’economia circolare. Adesso le pubbliche amministrazioni agiscano secondo le indicazioni fornite dal Ministero»

RIFIUTI SPECIALI: CRESCONO PRODUZIONE E GESTIONE

Tra pericolosi e non pericolosi, le attività economiche del Belpaese hanno prodotto nel 2014 il 5% di rifiuti speciali in più rispetto all’anno precedente. In crescita del 3,3% anche il dato sulla gestione, spinto dall’aumento delle importazioni. Riciclo da record al 75%. È il quadro che emerge dall’ultimo rapporto Ispra rifiuti speciali presentato ieri a Roma

ECOMAFIE: NUMERI IN CALO MA RESTA EMERGENZA AL SUD

L’entrata in vigore della legge sui reati ambientali frena l’eco-criminalità italiana, ma i numeri restano spaventosi: 76 illeciti ambientali al giorno, 3 all’ora, per un business che nel 2015 ha fruttato 19 miliardi di euro. Ancora emergenza al sud, con la Campania maglia nera. È il quadro che emerge dall’ultimo dossier Ecomafia di Legambiente. Il ministro Galletti: «La sfida è ancora lunga, l’attenzione del governo resta alta»

Nessun commento

Commenta

Realizzato da