Rifiuti: le nuove definizioni di “produttore” e “deposito temporaneo”

Per far fronte alle criticità emerse a valle della recente vicenda giudiziaria che ha coinvolto la Fincantieri di Monfalcone, il Governo ha modificato la disciplina di legge relativa alle definizioni di ‘produttore’ e ‘deposito temporaneo’ di rifiuti. Cosa cambia per le aziende? Lo spiega nel dettaglio l’esperta ambientale Tiziana Cefis, responsabile formazione per lo Studio Amb.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *