Sicilia: parte il piano anti-crisi – TG del 09/06/2016


In questa edizione del notiziario:

SICILIA: PARTE IL PIANO ANTICRISI

Crisi rifiuti sfiorata in Sicilia: nei giorni scorsi la chiusura di una serie di discariche piene o non a norma, poi la riapertura in extremis dei due invasi principali grazie all’ennesima ordinanza regionale adottata di concerto con il Ministero dell’Ambiente. Intesa tra Roma e Palermo sul piano anti-crisi: rifiuti fuori regione, nuovi termovalorizzatori ed un’accelerazione sulla differenziata

ROTTAMI METALLICI: INCUBO BUROCRAZIA

Il settore del recupero metalli traina la siderurgia italiana, seconda in Europa, e contribuisce in maniera sostanziale al Pil nazionale, ma è anche uno dei più vessati nel panorama nostrano della gestione degli scarti. Dagli appesantimenti legati alla qualifica di rifiuto, al caos dei codici passando per la spinosa questione “raccoglitori ambulanti”

ECONOMIA CIRCOLARE: BONAFE’ RILANCIA I TARGET DI BARROSO

Presentata la relazione sul pacchetto di misure Ue sull’economia circolare firmata dall’europarlamentare Simona Bonafè che propone, tra l’altro, il ritorno ai target di riciclo contenuti nelle proposte di direttiva firmate dall’ex Commissario Josè Barroso e cestinate lo scorso anno dal numero uno della Commissione Ue Jean Claude Juncker

RIFIUTI: CALA LA PRODUZIONE, CRESCE L’ESAZIONE

Negli ultimi cinque anni la produzione di rifiuti è diminuita del 10%, ma agli italiani la loro gestione è costata il 23% in più. È l’anomalia denunciata dalla Confartigianato in un rapporto che evidenzia dati allarmanti: nel nostro Paese le tariffe per la raccolta dei rifiuti sono aumentate del 15% in più rispetto al tasso di inflazione

Nessun commento

Commenta

Realizzato da