Bagnoli, Lezzi: “Commissariamento utile, ma responsabilità è mia”


lezzilogo

“Da ministro con delega per Bagnoli è mia la piena responsabilità su quello che succederà perchè presiedo la cabina di regia“. Così il ministro per il sud Barbara Lezzi è intervenuta all’assemblea pubblica su Bagnoli nella sede della Decima municipalità di Napoli. Rispondendo alle proteste dei comitati civici contro lo Sblocca Italia e l’istituzione del commissariato di governo, la Lezzi ha ricordato che “Il commissariamento è un mezzo che aiuta a gestire le situazioni, come in altre occasioni come il terremoto, per mettere assieme energie e portare avanti velocemente i piani, e non è una di quelle condizioni che era stata posta dai comitati. Ma la piena responsabilità su quello che succederà a Bagnoli è mia che presiedo la cabina di regia e tutti i cambiamenti avvengono secondo la legislazione vigente”.

Secondo il ministro “è sacrosanto il principio che chi inquina paga, ma la magistratura farà il suo lavoro. L’esercizio giuridico della magistratura io e il M5S lo rispetteremo sempre, perchè serve il giusto tempo per trovare i colpevoli. Contestare la magistratura mi vedrà sempre assente. Due terzi delle aree oggi sono sequestrati, c’è un processo e dovremo muoverci con molta delicatezza e vedere fin dove possiamo cominciare a lavorare con le bonifiche e dove aspettare gli interventi della magistratura”. Quanto ai fondi per bonifiche e rigenerazione urbana, il ministro ha sottolineato che “le risorse finanziarie ci saranno già da questa legge di bilancio e saranno inserite nella discussione parlamentare”.

 

 

Nessun commento

Commenta

Realizzato da