rifiuti radioattivi lavoro

Deposito Nazionale, ecco come partecipare alla consultazione pubblica

Dopo un’attesa lunga 5 anni, prende finalmente il via la consultazione pubblica sulla Proposta di Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (CNAPI)Progetto preliminare del Deposito Nazionale e Parco Tecnologico (DNPT) e sui documenti correlati, come previsto dal D.lgs. 31/2010. La pubblicazione della CNAPI, desecretata nella notte tra ieri e oggi da Sogin, «di fatto dà l’avvio alla fase di consultazione dei documenti per la durata di due mesi – spiegano in una nota congiunta i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Ambiente –  all’esito della quale si terrà, nell’arco dei 4 mesi successivi, il seminario nazionale. Sarà questo l’avvio del dibattito pubblico vero e proprio che vedrà la partecipazione di enti locali, associazioni di categoria, sindacati, università ed enti di ricerca, durante il quale saranno approfonditi tutti gli aspetti, inclusi i possibili benefici economici e di sviluppo territoriale connessi alla realizzazione delle opere».

La consultazione pubblica, della durata di 60 giorni, è finalizzata a coinvolgere i soggetti portatori di interessi qualificati nel processo di localizzazione del Deposito Nazionale e Parco Tecnologico. «È la prima consultazione pubblica – spiega Sogin – che si svolge nel nostro Paese su un’infrastruttura di rilevanza nazionale che consentirà di mettere definitivamente in sicurezza i rifiuti radioattivi italiani». La documentazione oggetto di Consultazione è disponibile sul sito di Sogin, suddivisa in due ambiti tematici “Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee” e “Progetto Preliminare“.

In ottemperanza all’art. 27, comma 3 del D.lgs. 31/2010, sono stati predisposti, inoltre, 5 infopoint presso le seguenti sedi di Sogin per consentire ai soggetti interessati di recarsi fisicamente per consultare la medesima documentazione pubblicata sul sito:
  • Sede centrale, Via Marsala, 51/c – 00185 Roma;
  • Centrale nucleare di Caorso, Via Enrico Fermi, 5/A – 29012 Caorso (Piacenza);
  • Centrale nucleare del Garigliano, Strada Statale Appia km 160,400 – 81037 Sessa Aurunca (Caserta);
  • Centrale nucleare di Latina, Via Macchia Grande, 6 – 04010 Borgo Sabotino (Latina);
  • Centrale nucleare di Trino, Strada Regionale 31 bis – 13039 Trino (Vercelli).
Gli infopoint sono attivi tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 08.30 alle ore 19.00, per i 60 giorni di consultazione.

Nessun commento

Commenta

Realizzato da