riciclo carta

Il mercato del riciclo della carta è saturo: l’allarme di Unirima

La crisi del settore del riciclo della carta sembra inarrestabile e sta mettendo in ginocchio i gestori degli impianti di trattamento rifiuti che ricevono le raccolte differenziate di carta e cartone provenienti sia dai Comuni (rifiuti urbani) che da attività commerciali, artigianali, industriali e terziarie (rifiuti speciali) e che producono la Materia Prima Secondaria conforme alle norme di settore (c.d. “carta da macero”) per le cartiere. A lanciare l’allarme è Unirima, associazione delle imprese produttrici di macero. Questa difficoltà è dovuta sostanzialmente al fatto che, soprattutto in Italia, ad un notevole incremento delle quantità di carta proveniente raccolte differenziate, in linea con i target delle direttive europee, non ha fatto seguito un pari incremento della capacità ricettiva delle cartiere.

Il surplus dovuto all’incremento delle raccolte differenziate è stato negli ultimi 15 anni assorbito dalla Cina (ed altri paesi asiatici) che però recentemente hanno sviluppato un proprio modello di economia circolare e hanno di fatto cessato il consumo di materiale proveniente dalle raccolte differenziate degli altri paesi. Ad appesantire ulteriormente la situazione ci sono i cambiamenti dello scenario internazionale, intervenuti a seguito della guerra commerciale fra Cina e USA, e la congiuntura economica sfavorevole a livello globale. Pertanto, il comparto industriale degli impianti di recupero/riciclo – che rappresenta uno dei principali cardini dell’economia circolare italiana con tassi di riciclaggio elevatissimi (sono stati raggiunti con anni di anticipo gli obiettivi di riciclo previsti dalle direttive europee) – rischia la paralisi dovuta a due fattori: da un lato l’incremento delle raccolte differenziate di carta e cartone e dall’altro l’assenza di sbocchi per la carta in uscita dagli impianti di recupero/riciclo (i nostri associati).

Il surplus di materiale sta diventando tale che molte tipologie di carta da macero non trovano più una negoziazione o la trovano a valori residuali, prova ne sono le ultime rilevazioni della camera di commercio di Milano in cui alcune voci non sono quotate e altre hanno rilevazione pari a zero mentre il cartone da gennaio ad ottobre 2019 è sceso del 75% arrivando a minimi storici. Tutto questo potrebbe portare a breve alla sospensione dei conferimenti delle raccolte differenziate negli impianti di recupero/riciclo carta. Unirima si sta attivando per coinvolgere tutti i soggetti interessati alla soluzione del problema ma a tutt’oggi non è stata intrapresa alcuna iniziativa concreta ed il rischio di vedere il blocco del sistema di recupero/riciclo della carta diventa ogni giorno più concreto

windows 7 sp1 ultimate 32 e 64 bits crackeado em portugues ativador full windows 7 ativadors xvideoservicethief linux ubuntu free download full version 64 bit heroes 2021 2 xvideoservicethief linux ubuntu free download full version 64 bit heroes 2021 xvideoservicethief os linux download iso windows xp sp3 xvideoservicethief linux ubuntu download gratis 64 bit 2021 reloader ativador 3 3 2021 download para office windows xvideoservicethief 2 5 2 download gratis 2021 pt br latest 2021 ativador office 365 portugues download gratis pt br 2021 ativador office 365 portugues download gratis pt br 2021 2 ativador office 2013 portugues download gratis pt br 2021 crackeado ativador office 2016 download gratis 32 64 bit pt br 2021 original super rapido ativador windows 11 download gratis 32 64 bit 2021 permanente definitivo ativador office 2019 original super rapido download gratis 2021 cmd permanente ativador windows 10 download gratis 32 64 bit 2021 permanente definitivo ativador windows 8 8 1 pro download gratis 32 64 bit 2021 permanente definitivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *