Materia circolare. A Matera una settimana di eventi per le imprese sostenibili


economia circolare

Imprese Possibili – Materia Circolare è un evento promosso da Irigom e Consea, due società pugliesi selezionate dal bando Open Future indetto da Confindustria e dalla Fondazione Matera 2019 per promuovere e premiare le imprese che fanno economia circolare. Nella settimana dall’11 al 16 giugno 2019 presso gli Ipogei di San Francesco a Matera ci sarà un evento in cui si racconteranno i diversi aspetti dell’economia circolare, a partire dall’esperienza delle imprese Irigom e Consea, impegnate rispettivamente nella gestione e riutilizzo dei pneumatici fuoriuso e dei servizi ambientali.

La settimana di eventi ha l’obiettivo di raccontare lo stato dell’arte dell’economia circolare dal punto di vista di un gruppo di imprese meridionali, provando a tracciare la rotta per il futuro prossimo venturo della sostenibilità ma anche di rafforzare la rete territoriale tra imprese, enti, associazioni e cittadini.

Nella suggestiva cornice degli Ipogei di San Francesco, nel cuore di Matera, si affronteranno i temi della riduzione dei rifiuti, della tariffazione puntuale e dell’innovazione tecnologia, della sfida dell’end of waste e il recupero materico. Si alterneranno sul palchetto imprenditori, amministratori pubblici, università e associazioni impegnate nella difesa dell’ambiente.

 

Il 12 giugno alle ore 17.00 ci sarà la presentazione del libro “Rifiuti zero” di Rossano Ercolini. Sarà presente l’autore.

Programma di Materia Circolare

Martedì 11 giugno

Evento inaugurale: imprese e territorio

Dove si racconta del rapporto simbiotico tra imprese e territorio e di come non possano prosperare le une senza l’altro. E viceversa.

  • 30: Accoglienza
  • 00: Pasquale Lorusso, presidente Confindustria Basilicata – saluti
  • 15: Giuseppe Tragni, assessore alle Politiche per la sostenibilità del Comune di Matera – saluti
  • 30: Giovanni Gugliotti, presidente della Provincia di Taranto – saluti
  • 45: Cosimo Borracino, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia
  • 00: Fabrizio Quarto, sindaco di Massafra, Comune capofila del progetto “Terre delle Gravine, tra sharing economy e turismo esperienziale”
  • 20: Stefano Montanaro, Irigom – Il ruolo delle imprese nella valorizzazione del territorio
  • 50: Pietro Vito Chirulli, gruppo Finsea – L’impegno del gruppo per l’economia circolare
  • 30: inaugurazione mostra fotografica “Terra delle Gravine, vivila fino in fondo
  • 00: lunch break

Mercoledì 12 giugno

Da sud a nord: innovazione tecnologica e tariffazione puntuale

Dove saranno presentate le sinergie tecnologiche che faranno bene all’ambiente e di come la tariffazione puntuale sia la strada migliore per ridurre la produzione dei rifiuti.

  • 30: Accoglienza ospiti con caffè di benvenuto
  • 00: Saluti iniziali
  • 15: Presentazione della piattaforma “Sinergika” per la gestione di tutta la filiera del servizio di raccolta rifiuti, dall’organizzazione del servizio fino alla riscossione della Tarip.
  • 00: Le best practice dell’applicazione della Tariffa puntuale dei rifiuti:
    • Savino Lattanzio, consigliere comunale di Massafra con delega al miglioramento della raccolta differenziata
    • Fiorenza Pascazio, sindaco del Comune di Bitetto
    • Marco Baccaglioni, direttore Secoval della Comunità Montana Valle Sabbia
  • 00: lunch break

“Rifiuti zero”, presentazione del libro

  • 00: presentazione del libro “RIFIUTI ZERO” con l’autore Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe, vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, Nobel alternativo per l’ambiente.

Modera: Carlo Bozzo, giornalista

Giovedì 13 giugno

Materia circolare: end of waste

Dove si racconta dell’impegno sul fronte dell’end of waste, tra burocrazia e e casi di studi e dove si comprende come la sfida per la riduzione dei rifiuti ha dimensioni planetarie.

  • 00: inizio lavori
  • 15: Michele Mazzarano, consigliere regionale in rappresentanza del Presidente della Regione Puglia – saluti
  • 30: Ilaria Giannoccaro, Politecnico di Bari
  • 50: Francesco Sicilia, direttore Unirima – Le sfide dell’end of waste
  • 20: Vincenco Capasso, presidente Let’s do Italy – Il mare di plastiche
  • 00: Giuseppe Auriemma, Matera plant manager Italcementi – Il recupero energetico
  • 20: Carmelo Marangi, gruppo Finsea – L’esperienza di gestione di un impianto di selezione di raccolta differenziata
  • Lunch break

Venerdì 14 giugno

Materia circolare: il recupero di materia

Dove si spiega cosa si può fare con il recupero materico, dall’arredo urbano ai parchi gioco. In questo giorno sarà presentato per la prima volta al sud il progetto di riciclo dei pneumatici.

  • 30: inizio dei lavori
  • 00: Enrico Ambrogio, presidente consorzio Ecotyre – il progetto “Da gomma a gomma”
  • 30: Antonio Armeni, presidente Commissione impianti in erba sintetica della Lega Nazionale Dilettanti (LND) – l’esperienza dell’utilizzo dell’erba sintetica nello sport
  • 00: Barbara Valenzano, direttore di dipartimento Regione Puglia – l’impegno della Regione Puglia nella sfida dell’end of waste
  • 30: Stefano Montanaro, Irigom – il ciclo di recupero dei pfu
  • 00: Carmelo Marangi, gruppo Finsea
  • Lunch break

Modera: Lucia Trotta, giornalista

Leggeri sul mare: erosione costiera e innovazione tecnologica

Dove si racconta come il mare e le spiagge stanno cambiando a causa della pressione umana e di come l’innovazione tecnologica può mitigarne l’impatto.

  • 00: Welcome coffee
  • 30: Erosione costiera. Status quo e futuro possibile – prof. Giuseppe Mastronuzzi, direttore del Dipartimento Scienze della Terra e geoambientali dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”
  • 00: Strumenti tecnologici per la pulizia della spiaggia senza impatto erosivo
    • Arcangelo Piscitelli, Enviromental Surveys srl
    • Alessandro Deodati, responsabile del dipartimento robotica di Niteko srl
  • 45: Plastiche e microplastiche in mare: le conseguenze sull’ambiente e sulla salute – Vincenzo Capasso, presidente Let’s do Italy

 

PER ISCRIVERSI ANDARE SUL SITO: http://www.impresepossibili.it/materia-circolare/iscrizioni-materia-circolare/

Nessun commento

Commenta

Realizzato da