Materia circolare: chiusura all’insegna del riciclo degli pneumatici


pfu

Si chiude alla grande la prima edizione di Materia Circolare. Domani 14 giugno protagonista assoluto sarà il recupero di materia. Saranno presenti Antonio Armeni, presidente Commissione impianti in erba sintetica della Lega Nazionale Dilettanti (LND) e Enrico Ambrogio, presidente consorzio EcoTyre. Quest’ultimo illustrerà “da Gomma a Gomma” in esclusiva e per la prima volta al sud, l’innovativo progetto di ricerca di EcoTyre che ha permesso, per la prima volta, di utilizzare granulo di gomma riciclata da PFU (Pneumatici Fuori Uso) all’interno della mescola per la produzione di nuovi pneumatici. Saranno presentati anche i risultati del test comparativo su strada da cui emerge che gli pneumatici contenenti gomma riciclata hanno performance e durata equivalenti a quelli realizzati con gomma vergine.

Nella suggestiva cornice degli ipogei di San Francesco a Matera, sarà il turno anche di Barbara Valenzano, direttore di Dipartimento Infrastrutture e Ambiente della Regione Puglia, che illustrerà i progressi fatti dalla regione nell’ambito dell’economia circolare.

Nel pomeriggio il tema sarà il mare, come orizzonte mitico all’interno del quale si consumano davvero i peggiori scempi dell’uomo contro la natura. Eppure molto spesso è possibile scoprire come invece l’uomo si impegna nella sua tutela. È il caso del progetto che ha coinvolto uno spin-off dell’Università di Bari e l’azienda Niteko, per l’utilizzo di robot pulisci spiaggia che non impattano sull’erosione costiera. La seconda parte del pomeriggio sarà invece dedicata alle attività di sensibilizzazione svolte da Let’s do It e dai carabinieri del Cufaa, guidati dal comandate colonnello Raffaele Manicone.

Nessun commento

Commenta

Realizzato da