Responsabile tecnico ambientale: ecco i quiz per la verifica della formazione


trasporto rifiuti

Sono finalmente disponibili sul portale web dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali i set completi dei quiz delle verifiche per l’idoneità dei Responsabili tecnici. I test sono suddivisi in cinque moduli, secondo i criteri stabiliti dal Comitato nazionale dell’Albo con la recente riforma delle modalità di verifica della formazione per gli Rt: un modulo obbligatorio per tutte le categorie e quattro moduli specialistici per raccolta e trasporto rifiuti in categoria 1, 4 e 5, intermediazione e commercio di rifiuti, bonifica di siti contaminati e bonifica di beni contenenti amianto.

I quiz sono stati pubblicati ai sensi delle delibere n. 6 e 7 del 30 maggio 2017, emanate dal Comitato nazionale dell’Albo in attuazione del dm 120/2014, che ha profondamente riformato il mondo dei Gestori Ambientali, conferendo maggiore centralità alla figura del Responsabile tecnico e spingendo sulla professionalizzazione delle imprese che operano nel mondo del waste management italiano.

Le delibere entreranno in vigore il prossimo 16 ottobre. Da quella data, la nuova disciplina sulla formazione del Rt diventerà ufficialmente operativa. Gli esami per la verifica della formazione avranno luogo nelle sedi regionali dell’Albo. L’idoneità conseguita in sede di verifica ha validità quinquennale. I Responsabili tecnici alla data di entrata in vigore della nuova disciplina potranno continuare ad esercitare la professione per un periodo transitorio non superiore al quinquennio, ma restano obbligati alle verifiche di aggiornamento a partire dal 2 gennaio 2021.

La prima tornata d’esami non coinvolgerà tutte le regioni ma solo il Veneto (Venezia) in data 19 dicembre 2017, la Lombardia il 24 gennaio 2018, il Piemonte il 14 febbraio 2018, il Lazio il 7 febbraio 2018, la Campania (Napoli) il 9 gennaio 2018, la Sardegna (Cagliari) il 17 gennaio 2018, la Sicilia il 31 gennaio 2018.

 

Nessun commento

Commenta

Realizzato da