Bilancio

Rifiuti urbani, il Ministero: «No alla proroga della nuova classificazione»

«Il Ministero – dice una fonte vicina agli uffici di Viale Cristoforo Colombo – teme che lo slittamento possa portare all’apertura di una procedura d’infrazione europea» Il Ministero dell’Ambiente respinge definitivamente la richiesta di proroga della nuova classificazione dei rifiuti introdotta dal decreto legislativo 116 del 2020. Rispedita al mittente con “parere contrario” l’ultima proposta di emendamento al disegno di legge di conversione del decreto “milleproroghe” – sul quale oggi … Continua a leggere Rifiuti urbani, il Ministero: «No alla proroga della nuova classificazione»

Rifiuti sanitari, FISE: «Sistema nazionale è allo stremo»

Nell’attuale grave situazione di emergenza epidemiologica dovuta alla diffusione del COVID-19, gli oltre 90.000 addetti delle imprese della gestione dei rifiuti stanno continuando a garantire i servizi pubblici ed essenziali di raccolta e gestione dei rifiuti urbani e speciali. Chiediamo alle istituzioni impegnate, come noi, nella lotta al virus di garantirci, in questa fase di emergenza, certezza ed adeguato supporto per gestire al meglio le … Continua a leggere Rifiuti sanitari, FISE: «Sistema nazionale è allo stremo»

stoccaggio-rifiuti-pericolosi-1

Approvato il Mud 2018: tutte le novità

Anno nuovo, Mud nuovo. Dopo la conferma per tre anni consecutivi del formato introdotto nel dicembre 2014 e alla luce dell’ennesimo slittamento della piena entrata in vigore del Sistri, con il 2018 arriva un nuovo Modello unico di dichiarazione ambientale. Il modello è stato approvato lo scorso 28 dicembre con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e pubblicato due giorni dopo in Gazzetta Ufficiale ed è articolato … Continua a leggere Approvato il Mud 2018: tutte le novità

Tariffa rifiuti: in Italia il sistema non è amico dell’ambiente

La bagarre delle ultime settimane sugli importi della tassa rifiuti, indebitamente gonfiati da molti comuni – così come certificato dal Ministero delle Finanze – è l’occasione giusta per fare il punto sul sistema di finanziamento del servizio pubblico di igiene urbana nel nostro Paese. Un sistema tutt’altro che amico dell’ambiente. «Noi abbiamo un sistema di finanziamento che si basa ancora per larghissima parte sulla tassa … Continua a leggere Tariffa rifiuti: in Italia il sistema non è amico dell’ambiente

stop privativa servizi pubblici raccolta comuni

Salasso Tari, Cgia: «Definire costi standard dei servizi di raccolta rifiuti»

Nel corso del 2017 toccherà a cittadini e imprese pagare a caro prezzo le inefficienze dei servizi di raccolta rifiuti e l’assenza di una regolamentazione nazionale, con tariffe che nei prossimi mesi sembrano destinate a subire l’ennesimo rialzo. Complessivamente le famiglie e le attività economiche italiane pagheranno quest’anno ben 9,1 miliardi di euro, con aumenti che in alcuni casi arriveranno addirittura a doppiare la velocità dell’inflazione. Questo … Continua a leggere Salasso Tari, Cgia: «Definire costi standard dei servizi di raccolta rifiuti»

rifiuti parma

Fratelli di Tari: un salasso da Torino a Reggio Calabria

In soli quattro anni è già cresciuta a vista d’occhio. Stiamo parlando della tassa rifiuti, o per meglio dire della sua ultima formulazione, che a partire dal 2014 risponde al nome di TARI e che in questo tempo è aumentata mediamente dell’1,1%. Nel 2017, tuttavia, rispetto ai tassi registrati nel 2016, l’esazione ha visto ridurre il proprio importo nell’ordine dell’1,8% in 12 mesi. A dirlo è lo … Continua a leggere Fratelli di Tari: un salasso da Torino a Reggio Calabria

confcommercio milano

Terziario, quanto costa la Tari: l’analisi di Confcommercio Milano

Abbattere l’importo della tassa rifiuti per premiare buone pratiche di raccolta differenziata: questa la proposta avanzata da Confcommercio Milano nel corso della presentazione della ricerca dedicata all’analisi della crescita dei tributi locali per le attività economiche del settore terziario a cura dell’Ufficio Studi della divisione Milano, Lodi, Monza e Brianza dell’associazione di imprese. Principali indagate le imposte sugli immobili (Imu e Tasi), l’imposta di soggiorno per … Continua a leggere Terziario, quanto costa la Tari: l’analisi di Confcommercio Milano

tariffapuntuale

Tariffa puntuale: dopo vent’anni, il decreto è in Gazzetta Ufficiale

È stato pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’Ambiente recante “Criteri per la realizzazione da parte dei Comuni di sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestione caratterizzati dall’utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costo del servizio, finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso a copertura … Continua a leggere Tariffa puntuale: dopo vent’anni, il decreto è in Gazzetta Ufficiale

riciclo

Contributo Conai, c’è la svolta: da maggio CAC diversificato

Selezionabilità e riciclabilità: saranno questi i due “criteri guida” alla base di quella che potrebbe rivelarsi una vera e propria svolta per il mondo degli imballaggi. A partire dal prossimo 1° maggio, infatti, il Conai avvierà la fase sperimentale per l’applicazione del CAC diversificato. Lo ha deliberato lo stesso Consorzio nazionale imballaggi nel suo ultimo Consiglio di Amministrazione. Il CAC, contributo ambientale Conai – vale la pena … Continua a leggere Contributo Conai, c’è la svolta: da maggio CAC diversificato

riciclo

Servizi essenziali: cala tassa rifiuti, ma non basta

Le famiglie delle principali città italiane nel 2016 hanno speso in media 2484 euro per accedere ai servizi essenziali nelle rispettive città: in totale una spesa cresciuta negli ultimi due anni nell’ordine del 3,58% (pari a poco più di 110€). Istruzione, sanità, trasporti, tasse: gli elementi che vanno a comporre il quadro dipinto da Federconsumatori e Adusbef dei servizi essenziali sono molteplici e non manca la … Continua a leggere Servizi essenziali: cala tassa rifiuti, ma non basta